carrie bradshawIn questi giorni mi sono dedicata ad un costante rewatch della mia serie tv preferita, “Sex and the City”: sarò sincera, rivederla a distanza di anni è stato strano, quando io avevo 20 anni le follie di Carrie Bradshaw mi hanno sempre divertita, oggi le guardo con parecchio distacco.

Sarà che oggi ho l’età che lei aveva nella serie, ma a volte, davvero, non la capisco.

Capisco però benissimo il suo stile, e lo amo come l’ho amato quando ho scoperto la serie per la prima volta; mi sono imbattuta in una delle prime puntate durante un viaggio negli States con mio padre e mia cugina, diciamo che per fortuna capivo poco l’inglese perché forse ero un po’ troppo giovane per una serie così esplicita.

Poi l’ho riscoperta anni dopo, e l’ho amata alla follia: a colpirmi è stata la libertà di espressione dei personaggi, spesso raccontata anche attraverso quello che indossano.

 

In questo, Carrie Bradhsaw è stata una maestra unica; il merito è tutto della stylist Pat Field, che ha saputo mixare capi firmati a scoperte vintage, vestiti costosi a improbabili accessori, dando vita ad uno stile talmente personale da essere impossibile da copiare.

Ed è così che dovrebbe essere anche il tuo stile: tuo, e solo tuo!

 

Dopo aver seguito i passi di Carrie Bradshaw fino all’ultima stagione, mi è sorta outfit carrie bradshaw colorispontanea una domanda, assolutamente frivola ma comunque legata a questo tormentato momento storico: come si vestirebbe lei oggi?

Abbinerebbe la mascherina ai suoi outfit, scegliendo tra i tanti modelli glam che stanno spopolando online?

Rispondere è difficile, ma Carrie non è mai stata vittima delle tendenze del momento, ha lottato finché ha potuto per non dover cedere ad un telefono cellulare personale, aveva un sito web trascurato e dimenticato, è sempre stata avanti a modo suo, quindi mi piace pensare che oggi indosserebbe sì dei copri mascherina divertenti, ma mai abbinati ai suoi look.

Perché capirebbe che si tratta di una necessità più che di una frivolezza, e perché cercherebbe brevi momenti di felicità dove li ha sempre cercati: ai suoi piedi!

carrie bradshaw scarpeQuindi Carrie oggi continuerebbe a sgambettare su tacchi altissimi molto colorati e vistosi, indosserebbe le paillettes e le piume di mattina, non rinuncerebbe ad esprimere la sua personalità perché ora più che mai le donne devono far sentire la loro voce, anche se apparentemente più bassa a causa della presenza della mascherina.

carrie bradhsaw oggiIn “Sex and The City” sono stati pochissimi i riferimenti all’attualità, e si è comunque sempre trattato di brevi flash incastonati tra battute provocatorie e outfit da capogiro; anche dopo gli attentati dell’11 settembre la produzione ha deciso di non parlare di questa ferita in modo diretto, ma ha dedicato una puntata all’amore viscerale che i newyorkesi (anche quelli di adozione) hanno per la città, raccontandolo attraverso gli occhi di Carrie e Big.

L’episodio in lingua originale si chiama “I Heart New York”, e ci racconta dell’autunno del 2001,  del momento in cui Mr. Big, stanco di NY, decide di lasciarla: le foglie che cadono sono la cornice perfetta per un momento di riflessione, accompagnano con solennità i passi di Carrie e dei suoi sandali Louboutin verso un nuovo inizio, diverso ma pieno di speranza.

carrie new yorkLe note di “Moon River” rendono la scena ancora più coinvolgente.

Mi piace immaginare una scena analoga oggi, con Carrie che frettolosamente rientra a casa dopo una rapida uscita, vestita di tutto punto; entra nella sua cabina armadio, si cambia e sorride allo specchio, prima di dedicarsi alla consueta chiacchierata con le amiche via webcam.

carrie chatta

Le realtà intorno a noi cambia, e cambierà, ma la nostra vera essenza resta la stessa… e a volte ha solo bisogno di un paio di scarpe carine per rendere la passeggiata più piacevole.

Io ti propongo le scarpe artigianali Moda Essenziale, rigorosamente Made in Italy e fatte a mano: il modello Antigua piacerebbe anche a Carrie, ne sono certa!

decollete verdeacqua